Parco Nazionale Sirente-Velino

Parco Nazionale Sirente-Velino

Parco Nazionale Sirente-Velino

Il Parco naturale regionale Sirente‐Velino è un'area naturale protetta in provincia dell'Aquila Abruzzo.

L'area protetta è stata istituita dalla Regione Abruzzo, dove si estende per una superficie di circa 564 km² comprendendo i territori del massiccio del Monte Velino e del Monte Sirente. Nel parco risultano censite 1.926 entità floristiche. Di rilevanza scientifica la flora che annovera specie mai segnalate prima sul massiccio del Velino come la Nigritella rubra widderi, l'Orchis spitzelii e la Peonia officinalis. Va ricordata anche la presenza di relitti della vegetazione di epoca glaciale come: la Saxifraga marginata. Nei boschi prevalgono i faggi e le betulle.
È stata accertata la presenza di 216 specie di vertebrati, di 149 uccelli, di 43 mammiferi, di 13 rettili e di 11 anfibi, come da sito ufficiale del parco. Alla presenza costante del lupo si affianca quella della volpe, del capriolo, della lepre, della faina e della donnola. Nei boschi il mammifero più interessante presente è sicuramente il gatto selvatico, che si riteneva scomparso dalla zona. Un incontro interessante, quanto fortunato è quello con l'orso marsicano. Recentemente sono stati inseriti alcuni esemplari di camoscio appenninico, in una apposita “area di tutela”, in attesa di una futura reintroduzione in natura.
Gli ornitologi possono osservare diverse specie di rapaci, l'aquila reale, il gufo reale, lo sparviero e la poiana, oltre a specie più piccole. È presente anche il grifone in numerosi esemplari.

Destinazioni Top